Osteopata Firenze


347/2820295
Via Masaccio, 235 Firenze
Via Ungheria, 32 Firenze
347/2820295 Via Masaccio, 235 Firenze Via Ungheria, 32 Firenze
mal-di-schiena-diaframma

Quando il dolore alla schiena si presenta nella regione centrale, tra le scapole e la zona lombare, allora la colpa potrebbe essere del diaframma.
Il muscolo diaframma è l’attore principale della respirazione, si attiva per cui migliaia di volte al giorno, e le sue tensioni possono essere fonte di dolore. 

Il mal di testa è un disturbo che colpisce una grossa fetta della popolazione, e può avere varie forme e classificazioni.
Oggi mi voglio concentrare su un tipo particolare di mal di testa, la cefalea muscolo-tensiva. 
Questo tipo di mal di testa è il famoso mal di testa “che parte dalla cervicale” che può diventare molto fastidioso, presentandosi anche costantemente durante la giornata. 

Se un episodio sporadico è facilmente gestibile con qualche farmaco, quando questo mal di testa diventa quotidiano, allora prendere farmaci tutti i giorni può diventare un problema. 

In questi casi bisogna cercare una soluzione alternativa, e l’osteopatia è molto efficace per questo tipo di mal di testa. 

Mal di testa e cervicale, qual è la causa?

cervicale-osteopatiaLa regione alta del collo, alla base del cranio, è infatti una zona molto delicata, fatta di tanti tessuti nobili (nervi, arterie ecc..) che si concentrano lì, in poco spazio.
Spesso le tensioni si accumulano in quella zona, proprio all’attaccatura dei capelli, dietro la nuca, rendendo quel segmento una sorta di blocco unico. 

Il movimento del collo di conseguenza verrà compromesso, e tutti i nervi e vasi che passano da quella parte, subiranno un fenomeno di congestione anche ad opera dei muscoli suboccipitali. La conseguenza sarà una tensione nei muscoli, tendini e nervi, che causerà la comparsa del mal di testa. 

Mal di testa e cervicale, cosa può fare l’osteopatia

L’osteopata analizza tutte le tensioni del corpo che hanno portato all’instaurarsi di quella condizione, e andando a toglierle una ad una, libera quella morsa che si è creata alla base del cranio, ridando mobilità e salute. osteopatia

Ovviamente un fattore chiave per capire quanto tempo servirà per vedere dei risultati è il grado di congestione e tensione, e da quanto tempo si è instaurata. Tendenzialmente però poche sedute sono già sufficienti per capire se il lavoro impostato è efficace per ridurre quella tensione, a cui farà seguito un miglioramento del mal di testa. 

Come già detto, ogni cefalea è differente, ma un elemento chiave che si riscontra spesso in quei mal di testa che originano da una tensione muscolare, è proprio la congestione e rigidità del collo. Una valutazione osteopatica approfondita è in grado di capire quale sia il margine di intervento dell’osteopata, per poter pianificare con precisione un piano di lavoro efficace e che possa consentire di ottenere risultati stabili nel tempo. 

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguire i miei consigli per restare in salute!
Accedi al gruppo privato su facebook dedicato all’osteopatia.